Uomo di Denisova: per primo in Australia?

 

L’uomo di Denisova ha forse raggiunto per primo l’Australia. Non mancano gli indizi a sostegno. Recentemente si è scoperto che il Continente australiano fu popolato molto prima di quanto si fosse mai creduto. Se precedentemente l’arrivo dell’uomo veniva collocato intorno a 45.000 anni fa, i nuovi ritrovamenti effettuati nell’Australia settentrionale lo anticipano di ben 20.000 […]

Uomo di Denisova: per primo in Australia?2018-02-20T19:23:13+01:00

Anche l’uomo di Neanderthal prendeva l’Aspirina. Alimentazione e… antidolorifici

Ebbene sì, l’uomo di Neanderthal non finisce mai di stupirci. Per lungo tempo si era pensato che questo nostro lontano parente fosse esclusivamente carnivoro e si cibasse soltanto dei grandi mammiferi, giganteschi elefanti dalle zanne dritte e mammut, che solcavano gli sconfinati paesaggi eurasiatici coperti di steppa e tundra del Paleolitico. Oggi i risultati delle […]

Anche l’uomo di Neanderthal prendeva l’Aspirina. Alimentazione e… antidolorifici2017-09-25T12:35:25+01:00

Evoluzione del cervello umano. Fuoco, parola, sangue.

L’eterno mistero del cervello umano. L’evoluzione della specie Homo potrebbe essere una chiave per svelarne alcuni aspetti, giacché segnò le tappe dello sviluppo cerebrale degli ominidi. Gli interrogativi sono tanti. Perché l’aumento più considerevole del cervello avvenne d’improvviso, circa due milioni di anni fa? Sappiamo inoltre che in media la massa cerebrale dell’uomo […]

Evoluzione del cervello umano. Fuoco, parola, sangue.2017-05-02T14:07:29+01:00

L’ago dell’uomo di Denisova. C’era una volta, 50.000 anni fa

C’era una volta, 50.000 anni fa, l’uomo di Denisova che fabbricò un ago per cucire le pelli e confezionare abiti su misura. C’era una volta, quando ancora imponenti mammut solcavano le steppe eurasiatiche. La nuova, sorprendente scoperta effettuata in Siberia dimostra che l’Homo sapiens non fu il primo a padroneggiare questa tecnica: l’ago […]

L’ago dell’uomo di Denisova. C’era una volta, 50.000 anni fa2017-05-02T14:27:03+01:00

Leoni delle caverne nell’era glaciale. Freschi freschi dal permafrost

Sono cuccioli dell’Era glaciale, i leoni delle caverne scoperti nel permafrost della Jacuzia, una repubblica russa situata nella Siberia orientale. Il clamore della scoperta risiede soprattutto nel fatto che le spoglie dei leoncini si trovano in perfetto stato di conservazione, anche la loro pelliccia è intatta. Piccole mummie di ghiaccio, i primi esemplari […]

Leoni delle caverne nell’era glaciale. Freschi freschi dal permafrost2017-12-16T01:00:21+01:00

Homo floresiensis. L’isola dei nani

Il piccolo uomo del grande oceano

Sull’isola di Flores, in Indonesia, tra le Molucche e Giava, il team del paleo antropologo neozelandese Michael Morwood ha realizzato nel 2003 una scoperta eccezionale. L’Homo floresiensis, un nuovo esponente estinto della specie umana, è apparso d’improvviso dal sottosuolo di […]

Homo floresiensis. L’isola dei nani2017-05-03T10:32:05+01:00

I cerchi di pietra dei Neanderthal: le costruzioni più antiche


Le costruzioni realizzate dall’uomo di Neanderthal 176.000 anni fa nella grotta di Bruniquel sono una sensazione. I cerchi di pietra più antichi del mondo. Individuati già negli anni Novanta del secolo scorso e oggetto di accurati studi per decenni, finalmente i misteriosi cerchi della caverna francese sono stati ufficialmente […]

I cerchi di pietra dei Neanderthal: le costruzioni più antiche2017-05-03T08:38:19+01:00

Le sculture più antiche? Pietre dello scandalo e del mistero

All’inizio c’è un sasso. Il cosiddetto “Makapansgat pebble”, un ciottolo di diaspro che conta ben 3 milioni di anni. Ha un colore marrone rossiccio e pesa 260 grammi. Fu trovato negli anni Settanta del XX secolo in Sudafrica in una cava di dolerite, sulle rive del fiume Limpopo. E, in un certo senso, […]

Le sculture più antiche? Pietre dello scandalo e del mistero2018-01-07T16:14:29+01:00

Neanderthal e Sapiens insieme a Riparo Mandrin

Nuovi interrogativi sull’evoluzione umana

In Francia, sulla riva sinistra del Rodano, c’è la Grotta di Mandrin, un sito preistorico poco noto ma eccezionale, unico al mondo. I reperti più antichi raggiungono il Paleolitico. Fra queste rocce lasciarono le loro tracce l’uomo di Neanderthal e l’Homo sapiens. Utensili […]

Neanderthal e Sapiens insieme a Riparo Mandrin2017-05-03T10:52:45+01:00

Quel proiettile che uccise un Neanderthal 50000 anni fa

Il mistero della Grotta di Shanidar

 

 

Shanidar, una grotta dalla superficie enorme, situata nel nord-est dell’Iraq. 50.000 anni fa. Un incontro fra due specie: uomo di Neanderthal e Homo sapiens. E poi un’aggressione. L’uccisione del Neanderthal. Abbiamo a che fare con uno dei primissimi omicidi della preistoria? […]

Quel proiettile che uccise un Neanderthal 50000 anni fa2017-05-03T20:25:05+01:00

Il flauto del Neanderthal e la scoperta della musica

Lo strumento musicale più antico del mondo

 

 

L’uomo di Neanderthal, l‘antenato fin troppo spesso dipinto come un rude selvaggio, amava la musica? Fabbricava strumenti musicali? Proprio questo emerge dall’analisi di un reperto eccezionale: il flauto di Divje Babe che, secondo l’ultima datazione, risalirebbe addirittura a 60.000 […]

Il flauto del Neanderthal e la scoperta della musica2018-05-01T14:36:41+01:00

L’uomo di Neanderthal – il primo europeo

Tracce di una specie scomparsa

In tempi più remoti, quelli in cui l’uomo di Neanderthal popolava il nostro Continente, l’Europa rappresentava ancora un territorio a rischio, a causa dei potenti cambiamenti climatici. Parliamo di 200.000- 30.000 anni fa. […]

L’uomo di Neanderthal – il primo europeo2017-05-05T10:43:07+01:00