La parete con i seni di donna del Lago di Costanza

In principio era la madre

 

 

Il Lago di Costanza, in Germania, è sfondo di un’eccezionale scoperta: una parete con seni di donna del Neolitico. L’ incredibile reperto è stato realizzato intorno al 3900 a.C. ed è una prova in più per l’importanza della donna nella preistoria. Un […]

La parete con i seni di donna del Lago di Costanza2017-05-03T10:40:45+01:00

La bella addormentata di Egtved

L’ultimo viaggio di una ragazza dell’Età del Bronzo

 

 

1921. Scoperta di un tumulo funerario nei pressi di Egtved, Danimarca. E una ragazza sepolta là sotto. L’avevano adagiata in un tronco di quercia appositamente svuotato. Epoca del bronzo. A lungo si pensò che le radici di questa bella […]

La bella addormentata di Egtved2017-05-04T15:35:55+01:00

Il giallo di Eulau e il terzo DNA alle origini d’Europa

Un „cold case“ di 4600 anni fa

 

 

Eulau e il terzo DNA presente nel patrimonio genetico degli europei. Cos’hanno in comune questi due argomenti diversi? Prima il giallo di Eulau era un cold case della preistoria, uno dei tanti casi criminali irrisolti. Oggi la verità è venuta […]

Il giallo di Eulau e il terzo DNA alle origini d’Europa2017-05-04T15:40:10+01:00

Il Cerchio di Goseck, osservatorio solare

Portali del sole di 7000 anni fa

 

 

Il Cerchio di Goseck, osservatorio solare costruito nel 4.900 a. C., si trova a poca distanza dal luogo di ritrovamento del disco del cielo di Nebra, nella regione tedesca di Sachsen-Anhalt. Un territorio in cui sono stati portati alla […]

Il Cerchio di Goseck, osservatorio solare2017-05-05T09:19:08+01:00

Il disco di Nebra, cielo di bronzo degli antichi Germani

Calendario astronomico di 4100 anni fa

Discusso per le circostanze obsolete del ritrovamento, il disco del cielo di Nebra fa parte, dal giugno 2013, del patrimonio storico dell’UNESCO. Un oggetto prezioso, seppellito 4100 – 3700 anni fa sul monte Mittelberg, presso la città di Nebra, insieme ad […]

Il disco di Nebra, cielo di bronzo degli antichi Germani2019-11-17T16:08:08+01:00

Le città dei morti degli Osseti

Tombe dei Figli del Sole nel Caucaso

 

 

Sui monti del Caucaso ci sono le misteriose città dei morti degli Osseti, gli eredi dei Figli del Sole. Lassù, come nidi d’aquila, si celano gli insediamenti dominati dalle torri ossete, costruzioni che vantano un’esistenza secolare. Dunque la catena […]

Le città dei morti degli Osseti2017-05-05T09:35:20+01:00

Le misteriose origini dei Germani

La Cultura di Jastorf e i guerrieri del nord

 

 

Chi erano i Germani? Questi guerrieri venuti dal nord che per molto tempo diedero del filo da torcere all’Urbe? Ciò che sappiamo di loro deriva dai cronisti del mondo greco-romano, le informazioni possono quindi essere inficiate dal […]

Le misteriose origini dei Germani2017-05-05T09:59:14+01:00

Le tombe celtiche e la misteriosa statua del principe guerriero di Glauberg

Oppidum, necropoli, luogo di culto, calendario astronomico dei Celti nel cuore d’Europa

 

 

Glauberg. Il più importante sito celtico. La tomba del principe fu scoperta qui, in Assia (Hessen), gli scavi iniziarono negli anni Novanta del secolo scorso. Glauberg non custodiva solamente la sepoltura del signore guerriero […]

Le tombe celtiche e la misteriosa statua del principe guerriero di Glauberg2017-05-05T10:21:29+01:00

Città fortificate nella steppa e l’invenzione del carro da guerra

Gli Indoeuropei: primi cavalli in battaglia

 

 

Le steppe russe celano grandi sorprese. Città fortificate, che risalgono a circa 4.000 anni fa. Sono situate ai piedi degli Urali, fra Asia ed Europa. Qui vivevano gli Indoeuropei costruttori dei più antichi carri da guerra che si conoscano, le […]

Città fortificate nella steppa e l’invenzione del carro da guerra2017-05-05T10:30:37+01:00

L’Urheimat degli Indoeuropei: nuovi indizi

Il DNA degli Europei e l’origine delle lingue indoeuropee

 

 

L‘origine delle lingue indoeuropee è da collocarsi nelle steppe dell‘Eurasia. Laggiù, presso le popolazioni di cavalieri nomadi, si sviluppò circa 6500 anni fa una lingua madre che si diffuse in Asia e in Europa. Dunque, se recentemente […]

L’Urheimat degli Indoeuropei: nuovi indizi2017-05-05T10:33:11+01:00

Le innovazioni della Vecchia Europa

La cultura del Danubio e i suoi primati

 

 

Le innovazioni della Vecchia Europa, apparse già in epoca preistorica. È interessante rilevare in quale misura, grazie ai nuovi ritrovamenti e al paziente lavoro degli archeologi, la nostra immagine del Neolitico vada cambiando poco a poco. Il […]

Le innovazioni della Vecchia Europa2020-04-03T23:30:37+01:00

Origini della tolleranza al lattosio nel Neolitico: 80 manzi alla conquista del mondo

Dall’Anatolia la rivoluzione neolitica

 

 

Tolleranza al lattosio nel Neolitico. E 80 manzi provenienti dall’Anatolia. Cos’hanno in comune con la cultura della Vecchia Europa? Facciamo un po’ di calcoli. Le origini di tale cultura si perdono nel buio dell’epoca antidiluviana, perché sappiamo che il periodo in cui sono datati i […]

Origini della tolleranza al lattosio nel Neolitico: 80 manzi alla conquista del mondo2017-02-15T16:15:40+01:00