Il blog che racconta la storia in un modo diverso, indagando sui retroscena, formulando ipotesi alternative e senza fermarsi davanti ai dogmi dell’establishment. Qui trovi articoli su temi e personaggi che riguardano la storia antica/moderna, l’archeologia, i miti e le leggende. C’è anche un angolo speciale per gli amanti dell’Africa.

Storia...Controstoria

Informazione è: conoscere i due volti della storia

home 2017-02-17T00:30:23+00:00

Hollywood e CIA. Attenti a quei due

Era stato il presidente Truman, apponendo la sua firma al National Security Act nel lontano 1947, a suggellare la fondazione della CIA (Central Intelligence Agency) che ufficialmente aveva il compito di individuare, raccogliere e valutare informazioni che potessero ledere la sicurezza nazionale. Se il raggio d’azione dell’FBI, che svolge il medesimo compito, si espande principalmente all’interno degli Stati Uniti, quello della CIA non conosce confini. Lo stesso vale per le missioni della CIA che vanno ben al di là degli obiettivi dichiarati ufficialmente. Al soldo del potere più tetro, da sempre la CIA effettua operazioni paramilitari e propagandistiche segrete, organizza attentati, rivoluzioni e colpi di Stato in tutto il mondo. Di questo programma fa parte anche l’industria cinematografica di Hollywood, così come i mass media in generale, insomma la fucina di una realtà made in USA imposta a tutto il Globo. A volte completamente inventata, a volte sapientemente pilotata. […]

By | September 3rd, 2017|Categories: governo ombra|0 Comments

Anche l’uomo di Neanderthal prendeva l’Aspirina. Alimentazione e… antidolorifici

Ebbene sì, l’uomo di Neanderthal non finisce mai di stupirci. Per lungo tempo si era pensato che questo nostro lontano parente fosse esclusivamente carnivoro e si cibasse soltanto dei grandi mammiferi, giganteschi elefanti dalle zanne dritte e mammut, che solcavano gli sconfinati paesaggi eurasiatici coperti di steppa e tundra del Paleolitico. Oggi i risultati delle analisi condotte dagli esperti dimostrano che non era così. Questi ominidi si nutrivano sia di carne sia di vegetali che sottoponevano, talvolta, a cottura. Erano anche in grado di curarsi ricorrendo a semplici rimedi naturali dalla stessa efficacia delle sostanze antidolorifiche e antibiotiche che oggi ci vengono prescritte dal medico. […]

By | September 3rd, 2017|Categories: paleolitico|Tags: , |0 Comments

Homo naledi. L’uomo delle stelle e la nuova datazione

    Homo naledi, l’uomo delle stelle. Denominazione indissolubilmente legata alla grotta della stella nascente “Rising Star Cave” situata nella provincia di Gauteng, in Sudafrica, a 50 km nord-ovest di Johannesburg. La scoperta eccezionale di Homo naledi, una nuova specie estinta da aggiungere all’albero dell’evoluzione umana, è stata annunciata dal paleoantropologo Lee Berger nel settembre 2015. Inizialmente si ipotizzò che Homo naledi fosse vissuto sul nostro pianeta da 2 milioni a 900.000 anni fa. Sarebbe stato un contemporaneo dell’Homo erectus, altro nostro remotissimo antenato africano. Poiché i suoi resti fossili individuati nella Rising Star Cave indicavano la probabile presenza di una sepoltura intenzionale, il ritrovamento sollevò un polverone di speculazioni sul pensiero astratto e la ritualità di questi ominidi all’alba dei tempi. Ora Homo naledi torna alla ribalta a causa della nuova datazione che cambia tutte le carte in tavola. […]

By | Mai 2nd, 2017|Categories: paleolitico|Tags: , |0 Comments

Ierogamia, le nozze sacre degli dei. La rivoluzione culturale sotto le lenzuola

  L’unione sessuale sacra, le nozze celebrate dagli dei, viene definita “hieros gamos” nei miti greci. In italiano la si chiama ierogamia, oppure anche teogamia. Protagonisti del rito greco erano il dio del cielo Zeus e la dea della terra Hera. La festa ateniese della teogamia prevedeva l’offerta di un maialetto a Zeus Heraios e una serie di banchetti, mentre in un tempio sull’isola di Creta si celebrava annualmente l’accoppiamento di un sacerdote e una sacerdotessa. Onnipresente nelle teogonie di Egitto e Mesopotamia, è proprio in quest’ultima regione che il motivo dell’unione sacra sembra poggiare sulle prime testimonianze scritte più palpabili. Ma per individuare le radici autentiche della ierogamia è necessario retrocedere nel tempo e immaginare una società di tipo totalmente diverso che praticò le nozze sacre per un motivo ben preciso e altrettanto sorprendente. […]

Evoluzione del cervello umano. Fuoco, parola, sangue.

L’eterno mistero del cervello umano. L’evoluzione della specie Homo potrebbe essere una chiave per svelarne alcuni aspetti, giacché segnò le tappe dello sviluppo cerebrale degli ominidi. Gli interrogativi sono tanti. Perché l’aumento più considerevole del cervello avvenne d’improvviso, circa due milioni di anni fa? Sappiamo inoltre che in media la massa cerebrale dell’uomo di Neanderthal era più grande di quella dell’Homo sapiens. Dunque il nostro cugino scomparso non era di certo meno intelligente di noi. Al contrario, semmai poteva esserlo di più. Ma… davvero dimensioni del cervello e intelligenza vanno di pari passo? Oppure esistono altri fattori altrettanto decisivi? […]

Origini della scrittura nel Paleolitico? Homo Sapiens, homo scriptor

Le scritture più antiche ci trasmettono dal passato messaggi indecifrabili. Sono enigmi che attendono di essere svelati. O forse no? Forse il loro scopo originario era proprio la segretezza? Magari l’origine della scrittura, una conoscenza destinata a pochi, aveva il compito di trasmettere messaggi segreti accessibili soltanto a una cerchia ristretta di iniziati. Possibilmente si trattava di un mezzo di comunicazione sacro, un filo sottile e inintelligibile che tramandava un sapere occulto da sciamano a sciamano, affinché questi lo custodisse e lo trasmettesse, a sua volta, alle generazioni future. Oppure era una scuola per tutta la posterità, un’enciclopedia di nozioni pratiche, miti e rituali segreti. […]

L’ago dell’uomo di Denisova. C’era una volta, 50.000 anni fa

C’era una volta, 50.000 anni fa, l’uomo di Denisova che fabbricò un ago per cucire le pelli e confezionare abiti su misura. C’era una volta, quando ancora imponenti mammut solcavano le steppe eurasiatiche. La nuova, sorprendente scoperta effettuata in Siberia dimostra che l’Homo sapiens non fu il primo a padroneggiare questa tecnica: l’ago del Denisova è il più antico in assoluto, risale a quel periodo che, nel Paleolitico europeo, viene detto “protoaurignaziano”. Un’ulteriore conferma alla presenza di un altro ominide notevolmente evoluto che visse per millenni contemporaneamente alla nostra specie. Era di casa nelle steppe siberiane, nell’Asia orientale e in Melanesia. Una conferma forte, provocatoria. Questo significa che il quadro del Paleolitico cambia ancora. 40.000 anni fa non eravamo i soli a popolare la Terra. E al nostro fianco non c’era soltanto l’uomo di Neanderthal. […]

By | November 1st, 2016|Categories: paleolitico|Tags: , , , |0 Comments

Iside e le sue sorelle. Signore del cielo

Iside e le sue sorelle, tre dee del cielo che appaiono nei pantheon delle prime grandi culture. Creazioni di nuove società organizzate in centri cittadini fortificati, altro non erano che il riflesso dell’arcaica Madre universale venerata durante il Neolitico e forse anche signora del Paleolitico. Con l’avvento delle grandi culture come quella egizia e sumera, la Natura donatrice di vita dovette cedere il primato a potenti divinità maschili. La sua immagine si frantumò in mille pezzi, da una dea ne furono create mille, a seconda delle esigenze delle rispettive culture. Erano tutte signore che affiancavano i loro uomini o/e fratelli in un Olimpo bizzarro, in cui talvolta indossavano i panni di guerriere crudeli, portatrici di distruzione e morte. […]

By | Oktober 14th, 2016|Categories: antiche culture|Tags: , , |0 Comments

miei libri e ebooks

Pubblicità

tags

La gestione del blog richiede un grande impegno non solo per quanto riguarda gli articoli, che si basano tutti su accurate ricerche e vengono costantemente attualizzati, ma anche per l’ampia documentazione fotografica. Se volete, potete contribuire al mantenimento del blog con una piccola donazione. Grazie!