I cerchi di pietra dei Neanderthal: le costruzioni più antiche


Le costruzioni realizzate dall’uomo di Neanderthal 176.000 anni fa nella grotta di Bruniquel sono una sensazione. I cerchi di pietra più antichi del mondo. Individuati già negli anni Novanta del secolo scorso e oggetto di accurati studi per decenni, finalmente i misteriosi cerchi della caverna francese sono stati ufficialmente […]

I cerchi di pietra dei Neanderthal: le costruzioni più antiche2017-05-03T08:38:19+01:00

Le origini dei nostri miti risalgono al Paleolitico

E l’Homo sapiens inventò Polifemo

 

 

Che l’interpretazione del mito come specchio della nostra storia sia essenziale, l’ho sempre detto e ripetuto. Ora però, in base agli studi recenti, le origini dei miti sembrano essere molto più antiche di quanto si pensasse. Ci conducono alla preistoria dell’uomo, […]

Le origini dei nostri miti risalgono al Paleolitico2017-05-03T10:47:23+01:00

Neanderthal e Sapiens insieme a Riparo Mandrin

Nuovi interrogativi sull’evoluzione umana

In Francia, sulla riva sinistra del Rodano, c’è la Grotta di Mandrin, un sito preistorico poco noto ma eccezionale, unico al mondo. I reperti più antichi raggiungono il Paleolitico. Fra queste rocce lasciarono le loro tracce l’uomo di Neanderthal e l’Homo sapiens. Utensili […]

Neanderthal e Sapiens insieme a Riparo Mandrin2017-05-03T10:52:45+01:00

Quel proiettile che uccise un Neanderthal 50000 anni fa

Il mistero della Grotta di Shanidar

 

 

Shanidar, una grotta dalla superficie enorme, situata nel nord-est dell’Iraq. 50.000 anni fa. Un incontro fra due specie: uomo di Neanderthal e Homo sapiens. E poi un’aggressione. L’uccisione del Neanderthal. Abbiamo a che fare con uno dei primissimi omicidi della preistoria? […]

Quel proiettile che uccise un Neanderthal 50000 anni fa2017-05-03T20:25:05+01:00

Le incisioni paleolitiche di Qurta nell’Alto Egitto

Petroglifi impressionanti. Transfer culturale dall’Europa all’Africa?

 

 

Uno studioso belga scoprì i petroglifi all’inizio del XX secolo a Qurta, nell’Alto Egitto, a circa 30 km a sud della città di Edfu, sulla riva orientale del Nilo. Siamo a una distanza di 3,5 km dal fiume e ai margini […]

Le incisioni paleolitiche di Qurta nell’Alto Egitto2017-05-04T15:16:37+01:00

L’Idolo di Shigir dalle otto facce

Il mistero dei cacciatori degli Urali

L’idolo di Shigir: un’imponente statua di legno di quasi 3 metri di altezza che risale a 11.600 anni fa. È il prodotto di una comunità di cacciatori-raccoglitori dell’Età della Pietra. Dimostra che le genti degli Urali avevano già sviluppato l’intuito, l’abilità […]

L’Idolo di Shigir dalle otto facce2018-05-01T23:18:51+01:00

A Sunghir le tombe più fastose dei cacciatori dell’Era glaciale

Un eccezionale corredo funerario di Homo Sapiens

Sunghir. Qui vivevano, 34.000 anni fa, i cacciatori dell’Era glaciale. Datazioni impressionanti. Un universo a noi estraneo e perduto in cui individui della specie Homo sapiens si muovevano liberi da un luogo all’altro, signori della natura che li circondava […]

A Sunghir le tombe più fastose dei cacciatori dell’Era glaciale2018-02-20T12:29:54+01:00

Il bracciale dell’uomo di Denisova

Ha 60.000 anni il gioiello di pietra più antico?

 

 

Ed ora c’è anche un bracciale dell’uomo di Denisova. Un gioiello di 60.000 anni fa. Si tratterebbe dell’oggetto ornamentale più antico mai trovato finora. Il nostro “cugino” asiatico, l’uomo di Denisova, i cui resti fossili sono […]

Il bracciale dell’uomo di Denisova2018-05-01T23:27:56+01:00

Quando l’uomo scoprì il fuoco. La scoperta del fuoco nel Paleolitico

Quando iniziò l’uomo a controllare il fuoco? Quando riuscì a provocare le prime scintille mediante l’utilizzo dei suoi arnesi? Si dice sia stato l’utensile a determinare la crescita intellettuale dell’ominide, a fare di lui ciò che siamo oggi. Se ciò è vero, lo fu soprattutto perché gli permise di accendere il primo fuoco. Questa fu […]

Quando l’uomo scoprì il fuoco. La scoperta del fuoco nel Paleolitico2019-12-09T17:01:30+01:00

Il flauto del Neanderthal e la scoperta della musica

Lo strumento musicale più antico del mondo

 

 

L’uomo di Neanderthal, l‘antenato fin troppo spesso dipinto come un rude selvaggio, amava la musica? Fabbricava strumenti musicali? Proprio questo emerge dall’analisi di un reperto eccezionale: il flauto di Divje Babe che, secondo l’ultima datazione, risalirebbe addirittura a 60.000 […]

Il flauto del Neanderthal e la scoperta della musica2018-05-01T14:36:41+01:00

L’uomo di Neanderthal – il primo europeo

Tracce di una specie scomparsa

In tempi più remoti, quelli in cui l’uomo di Neanderthal popolava il nostro Continente, l’Europa rappresentava ancora un territorio a rischio, a causa dei potenti cambiamenti climatici. Parliamo di 200.000- 30.000 anni fa. […]

L’uomo di Neanderthal – il primo europeo2017-05-05T10:43:07+01:00

Sapiens e Neanderthal insieme in Israele

 Il cranio della Grotta di Manot apparteneva all’antenato dei primi europei?

 

 

La teoria Out of Africa II presuppone che l’Homo sapiens abbia abbandonato il Continente africano prima di 60.000 anni fa. Nel lungo viaggio che l’avrebbe condotto in Europa intorno a 45.000 fa, l’antenato dei primi […]

Sapiens e Neanderthal insieme in Israele2020-04-03T23:30:17+01:00