Il blog che racconta la storia in un modo diverso, indagando sui retroscena, formulando ipotesi alternative e senza fermarsi davanti ai dogmi dell’establishment. Qui trovi articoli su temi e personaggi che riguardano la storia antica/moderna, l’archeologia, i miti e le leggende. C’è anche un angolo speciale per gli amanti dell’Africa.

personaggi e miti

Home » personaggi e miti

Re Sole. Amori e sregolatezze alla corte di Versailles

Quanti libri sono statti scritti su Luigi XIV, più noto con l’appellativo luminoso di Re Sole, e sulla sua corte? Quanti film sono stati girati? Un’infinità, e c’è poco da fare: il fasto di Versailles affascina sempre. Come un Giano bifronte, la reggia dei sogni aveva due facce. Da una parte il lusso più sfrenato, i banchetti di Vatel, la raffinatezza dei concerti di Lully, i pezzi teatrali di Molière. Dall’altra le sofferenze del popolo francese costretto a pagare il prezzo di una monarchia assoluta che se ne infischiava se sulle strade di Parigi la gente moriva di fame, se i contadini erano vessati dalle angherie dei nobili. E poi Versailles è anche l’intrigo di corte. Ombre indecenti negli angoli bui di palazzo. E il re? Qual era la vera faccia del primo sovrano che realizzò una vera e propria “messinscena dello Stato”? […]

By | April 10th, 2016|personaggi e miti|0 Comments

La papessa Giovanna. Quando le donne avevano la tiara

Sembra davvero incredibile che una donna del Medioevo abbia avuto il privilegio di sedere sul seggio pontificio, nel cuore di una delle istituzioni più reazionarie e ostili al sesso femminile: la Chiesa Cattolica. Nelle cronache del passato sono rimaste tracce intriganti di lei, sospese fra realtà e leggenda. Tracce indelebili, perché il fantasma della papessa Giovanna sublima lo spirito visionario delle femmine intelligenti, tenaci e ribelli che rifiutarono con veemenza la sottomissione alle ottuse regole del tempo. […]

By | März 13th, 2016|personaggi e miti|0 Comments

Natale pagano: la festa di Yule

Dei, guerrieri e cavalieri fantasma     Il neopaganesimo ha riportato la festa di Yule a nuovo splendore, scrollandole di dosso l’aura poco ortodossa di oscuri rituali nazisti che l’avevano intorbidita per decenni e restituendole la sua funzione originaria di tappa importante nel calendario indoeuropeo. La Wicca, odierna religione delle streghe sviluppatasi nel mondo anglosassone e strettamente legata alla natura, annovera Yule fra le otto feste principali dell’anno. La notte buia ed estremamente lunga del solstizio d’inverno ha lasciato dietro di se´ il sacrificio estremo del dio del Sole morto nelle viscere della Terra dopo aver fecondato la dea e, al contempo, il miracolo nascosto che si ripete annualmente, la crescita di un embrione divino nel grembo generoso della Madre. […]

By | Dezember 22nd, 2015|personaggi e miti|2 Comments

Amazzoni: donne senza mammella o donne senza marito?

Il mito delle guerriere     Le Amazzoni. Il mito eterno delle donne guerriere in groppa ad un focoso cavallo, le chiome al vento, l’arco nel pugno, le gambe muscolose nella burrasca delle corte tuniche svolazzanti, lo sguardo truce sui volti delicati. Così immaginavano gli antichi le Amazzoni. Le guerriere raccontate dal mondo greco trovarono il loro corrispondente nordico nelle potenti Valchirie che finirono per essere sublimate, nell’Ottocento romantico, dalle note wagneriane. Ma queste carismatiche forze della natura tutte al femminile sono veramente esistite? Si tratta soltanto di una leggenda, oppure il canto dell’aedo contiene un nucleo di storia? […]

By | November 15th, 2015|personaggi e miti|1 Comment

Elizabeth Báthory, la contessa che amava tanto il sangue

Una ballata di eros e morte     La nobile ungherese Elizabeth Báthory è misteriosa almeno quanto un Giano bifronte. Le vengono attribuiti centinaia di delitti. Sue vittime: giovani donne. Le malcapitate, si dice, sopportarono terribili torture prima che la morte giungesse a recar loro sollievo. Se ciò è vero, si tratta di una delle peggiori assassine seriali della storia. I racconti dell’orrore giungono dalla Transilvania, terra di Dracula, e i documenti dell’inchiesta effettuata all’epoca della Báthory li confermano. Eppure alcuni storici non sono d’accordo con questa lettura dei fatti. Secondo loro, la contessa Elizabeth Báthory fu vittima di un complotto. […]

By | Oktober 10th, 2015|personaggi e miti|1 Comment

Giovanna d’Arco, l’eroina di Francia che non morì sul rogo

La doppia vita della Pulzella d’Orléans     Non è facile porre domande scomode su Giovanna d’Arco, eroina della Francia venerata in tutto il mondo, simbolo del coraggio e della fede, dell’indipendenza femminile. Donna che combatté a capo di una rude soldatesca per l’ideale puro della libertà. Nel segno di Cristo. Umile pastorella in grado di parlare con gli angeli. Sentiva le “voci”, Giovanna. Il richiamo eccezionale giunto da un altro mondo la ispirò a impugnare le armi contro l’usurpatore. Una figura come Giovanna d’Arco non si tocca. Ma il dubbio c’è, ci sono indizi e documenti intriganti. Chi si nascondeva oltre le “voci” misteriose? La vita della Pulzella ebbe veramente fine sul rogo di Rouen, oppure è esistita una Giovanna segreta, sopravvissuta alle fiamme? […]

By | September 19th, 2015|personaggi e miti|0 Comments

Gilles de Rais, il mostro che aveva paura dell’inferno

Da pedofilo omicida a Barbablù     Gilles de Rais, un pedofilo e assassino seriale. E Charles Perrault, uno stimato letterato parigino che pubblicò, nel 1697, il piccolo volume dal titolo “Contes de ma mère l’Oye, ou Histoires du temps passé”. Si trattava di una raccolta di favole moraleggianti. Come spesso accade, nonostante lo scrittore avesse al suo attivo una vasta produzione letteraria di livello decisamente superiore, proprio il volumetto di favole gli donò il privilegio dell’immortalità. Uno dei suoi racconti più noti è quello di “Barbablù”. Ha impressionato generazioni di bambini per l’elemento misterioso della stanza proibita, ampiamente sfruttato nei film dell’orrore (vedi il trash “Non aprite quella porta” del 1974). Pochi sanno che Barbablù fu creato sul modello di un mostro vero: il barone Gilles de Rais, maresciallo di Francia. […]

By | August 30th, 2015|personaggi e miti|0 Comments

Le origini del drago. Serpente marino o grifone alato?

Nemico degli Anunnaki, era il custode di tesori nascosti     Le origini del drago, serpente marino oppure grifone alato presente nell’iconografia di antiche culture, in miti e leggende, negli scritti alchemici. Ci sono grotte del drago, rocce del drago, addirittura piante del drago. L’immaginario collettivo lo vuole gigantesco, spaventoso, aggressivo, pressoché invincibile. Nel profondo delle foreste il drago difende il proprio territorio sputando fuoco. Nuota negli abissi marini. Carl Gustav Jung vi riconobbe l’aspetto negativo dell’archetipo della madre. Per altri esperti della mente umana, invece, sarebbe tout court la personificazione delle forze del male fuori e dentro di noi. Ma da dove nasce questa figura leggendaria? […]

By | Juli 13th, 2015|personaggi e miti|0 Comments

La Steganographia di Tritemio di Sponheim

L’Abate Nero e il suo manoscritto diabolico     Johannes Heidenberg, più noto come Tritemio, fu abate benedettino di Sponheim e un grande occultista. La sua opera magica più famosa è la „Steganographia“. In bilico fra misticismo e magia, Tritemio fu di certo uno dei personaggi più misteriosi della storia. Nel 1509 si era ritirato a vivere nella cittadina tedesca di Würzburg, nel convento di St. Jakob. E fu lì che un giorno un giovane viaggiatore bussò alla sua porta. Era il ventitreenne Agrippa di Nettesheim, colui che sarebbe divenuto uno dei maghi più celebri di tutti i tempi. L’allievo si recava dal maestro. Un incontro di grande portata, immortalato negli annali storici dell’occultismo. […]

By | Juli 6th, 2015|personaggi e miti|0 Comments

L’incredibile storia di Teodora la Basilissa

Prostituta, imperatrice, santa     A poche donne la fortuna ha sorriso come a Teodora la Basilissa. La sua fu un’ascesa davvero incredibile, unica, romanzesca. Bellissima e molto intelligente, Teodora conquistò i favori dell’imperatore Giustiniano, lasciò dietro di sé un mondo da postribolo e salì sul trono di Bisanzio. Dopodiché si consacrò a un bigottismo esasperato, tant’è vero che la Chiesa ne fece una santa. Al contrario, lo storico Procopio la immortalò come donna lasciva, angelo di corruzione e morte. La Basilissa resta un mistero. […]

By | Juni 7th, 2015|personaggi e miti|0 Comments

Il vero Gesù

Vita, morte e miracoli del Figlio dell’uomo     Gesù. Basta pronunciare questo nome per richiamare alla mente una tempesta di sentimenti, ricordi d’infanzia, odore d’incenso, domande fatte a catechismo per il bisogno di sapere e quelle non fatte per paura di essere guardati storto, allontanati, esclusi. Gesù. Il fondatore della più grande religione monoteistica del mondo che, con i suoi 2,5 miliardi di credenti, supera tutte le altre. E quante chiese ci sono sul pianeta? Dappertutto le sue chiese e le sue croci. Simboli potenti del cristianesimo. Una religione, i cui capi non di rado danno scandalo. […]

By | April 22nd, 2015|personaggi e miti|3 Comments

Agrippa di Nettesheim. Mago per natura

Le cento vite dell’alchimista che scrisse “De occulta philosophia”     Agrippa di Nettesheim era mago per natura. Ci sono individui che sembrano avere una tendenza innata per l’occulto, la magia, l’inesplorato. Sono di casa in altri mondi. Più che un talento, la loro è una vocazione. Come Agrippa. Ma l’occultismo non gli portò fortuna. Nemmeno un mago può decidere il proprio destino. La vita di Agrippa fu un’altalena di conquiste e perdite, fortune e sfortune. Forse proprio questo lo rende particolarmente simpatico. Medico, teologo, alchimista, giurista, astrologo, filosofo. Come si può definire quest’uomo? Agrippa possedeva quella “conoscenza universale” tipica del Rinascimento. […]

By | April 12th, 2015|personaggi e miti|0 Comments

Le origini di Pasqua fra religione ebraica e cristianesimo

E la bellezza del mito di Ostara     Il termine Pasqua, sin dai tempi più antichi, definisce nella religione ebraica una delle maggiori festività dell’anno: Pesach, la liberazione degli Israeliti dalla schiavitù. Il cristianesimo, figlio dell’ebraismo e sulla base dei quattro Vangeli canonici, celebra a Pasqua la resurrezione di Gesù Cristo. E poi c’è un’altra Pasqua, quella delle popolazioni indoeuropee che festeggiavano invece la dea della primavera, Ostara. La bellezza del risveglio della natura nel ciclo interminabile di morte e rinascita della Terra. […]

By | April 5th, 2015|personaggi e miti|0 Comments

La regina di Saba, il Cantico dei cantici e l’alchimia

La simbolica segreta della regina dal piede d’oca     “E poiché la fama di Salomone e del suo dio raggiunsero la regina di Saba, ella venne al cospetto del re per metterlo alla prova con degli enigmi. E la regina arrivò a Gerusalemme seguita da una moltitudine che portava con sé cammelli, spezie, gran quantità di oro e pietre preziose.” Questo raccontano il primo libro dei re (X, 1-2) e il secondo libro delle cronache (IX, 1) dell’Antico Testamento. […]

By | März 22nd, 2015|personaggi e miti|2 Comments

Storia vera dell‘arca di Noè

E se Dio fosse stato donna?     La storia dell’arca di Noè, uno dei brani dell‘Antico Testamento che più colpisce per lo scenario apocalittico da fine del mondo. Ma i redattori della Bibbia attinsero a un mito sumero. Ed è probabile che i Sumeri abbiano derivato, a loro volta, il racconto dell’arca da altre popolazioni ancor più antiche stanziatesi in Mesopotamia: dai figli del diluvio, coloro che tramandarono il ricordo di una terribile inondazione avvenuta intorno al 6700 a. C.. Quando il Mar Nero, in seguito allo scioglimento dei ghiacciai e all’innalzamento di livello dei mari, straripò, investendo con la violenza di uno tsunami i territori circostanti. […]

By | Februar 18th, 2015|personaggi e miti|0 Comments

“La Venexiana”, commedia anonima del Cinquecento

Chi scrisse il copione proibito?     „La Venexiana“. Dialoghi serrati, atmosfera prevalentemente notturna, erotica, incalzante. Tre protagonisti: Iulio, giovane studente dell’Università di Padova, e due nobildonne veneziane, la vedova Angela e la sposata Valeria. Entrambe si innamorano di lui, tutte e due lo vogliono esclusivamente per sé. E Iulio, compiaciuto, si reca in gondola agli incontri clandestini in palazzi rischiarati a lume di candela, passando da un letto all’altro, da una promessa all’altra. Nessuna delle due può vincere la battaglia d’amore. Alla fine tutto è illusione. L’unico vero vincitore sarà lui, Iulio, l’amico della notte. […]

By | Januar 26th, 2015|personaggi e miti|0 Comments

Il barone di Münchhausen: avventure ai confini della realtà

Quando la fantasia non ha limiti     Il barone di Münchhausen: simpatico umorista, viaggiatore instancabile, camaleontico creatore di visioni surreali. La sua figura è mitica almeno quanto i suoi racconti. Si tratta di un personaggio storico, è vero. Il nobile di Münchhausen è esistito sul serio. Ma la sua vita si intrecciò in modo così profondo con le sue avventure immaginarie, da avvolgere gli episodi realmente accaduti in una nebbia pervicace e fitta di sogno. Chi era, in verità, il leggendario barone che narrava di essere sfrecciato a volo d’uccello sul campo di battaglia cavalcando una palla di cannone? […]

By | Januar 19th, 2015|personaggi e miti|0 Comments

D’Artagnan. La vera storia di un avventuriero e dei tre moschettieri suoi amici

Tutti per uno, uno per tutti     D’Artagnan è divenuto immortale grazie alla penna del fecondo romanziere Alexandre Dumas. Ma ancor prima, nel 1700, lo scrittore Courtilz de Sandras aveva pubblicato alcune notizie biografiche sul moschettiere. Poi, un giorno dell’anno1701, la polizia parigina ricevette da Rotterdam un biglietto anonimo. L’autore della missiva protestava, dicendo che i tre tomi di de Sandras descrivevano una figura fittizia avulsa dalla realtà e ben lontana dal vero d’Artagnan. Perché il moschettiere non è soltanto un personaggio da romanzo, ma anche – e soprattutto – una figura storica. […]

By | Dezember 9th, 2014|personaggi e miti|0 Comments

Vita, morte e segreti di San Francesco d’Assisi, trovatore e frate

Poeta per passione, frate per vocazione     San Francesco d’Assisi. Tutti conoscono il frate gentile che parlava con gli uccelli, ammansiva gli animali feroci e viveva come un povero di Cristo. Pochi sanno invece che Francesco in gioventù era stato trovatore. Nel suo misticismo profondo si nascondeva il pensiero poco ortodosso del sufismo. Francesco aveva l’anima di un sufi e, in quanto tale, fu un ribelle agli occhi della Chiesa. Ma la sua attitudine pacifista lo salvò da possibili persecuzioni delle autorità ecclesiastiche che preferirono fare di lui… un santo. […]

By | Dezember 9th, 2014|personaggi e miti|2 Comments

Frau Holle. Divinità femminile della terra che passò dall’inverno all’inferno

Lo strano destino di una dea     Frau Holle, nota in Italia anche come Madama Holle : la conosciamo dalle fiabe dei fratelli Grimm. Una storia strana, inquietante e piena di simboli. Ancora una volta gli eruditi Grimm hanno immortalato uno stralcio di tradizione orale della loro terra. Ma oltre la favola ottocentesca si cela un’immagine molto più antica, l’ombra di una divinità germanica precristiana. Nell’Alto Adige, in Baviera, Svevia, Franconia, Hessen, Turingia e Alsazia, il ricordo di Frau Holle, divinità protettrice della casa e della famiglia, è ancora vivo. […]

By | Dezember 8th, 2014|personaggi e miti|0 Comments

Sol invictus, Mitra… da festa pagana del Sole a Natale.

Come la corona di Mitra divenne l’aureola di Gesù     La luce del sole e la festa di Natale. Di primo acchito sembrerebbero due estremi: lo splendore luminoso del giorno e il chiarore argenteo della luna d’inverno, il trionfo della natura illuminata dai raggi del sole e il silenzio freddo dell’Avvento, quello denso di timore sacro che accompagna la nascita divina. Eppure alle radici del Natale c’è proprio una festa dedicata al sole, al Sol invictus, l’astro invitto e quindi anche invincibile, quello che sempre sconfiggerà la tenebra, la luce della notte per gli iniziati ai misteri sacri. Da festa pagana del Sole a commemorazione della nascita di Gesù. […]

By | Dezember 6th, 2014|personaggi e miti|4 Comments

La spada high-tech Ulfberht, status symbol dei Vichinghi

Un misterioso fabbro tedesco produce „l’acciaio Krupp“ del IX secolo     La spada Ulfberht è venuta alla luce in numerose tombe vichinghe. È pressoché indistruttibile e perennemente affilata, non ha nulla da invidiare alla celebre katana giapponese e risale a un periodo che va dal IX all’ XI secolo d. C.. Sulla lama dei 167 esemplari ritrovati, appare sempre lo stesso nome: +VLFBERH+T. Un nome di origini germaniche accompagnato da croci. Chi era il misterioso Ulfberht? Il geniale fabbro che scoprì la ricetta per confezionare la spada delle spade? […]

By | Dezember 6th, 2014|personaggi e miti|2 Comments

I Templari e la Cupola della Roccia. L’enigma del “Templum Domini”

L’Ordine del Tempio tra cristianesimo e giovannismo     I Templari e la Cupola della Roccia a Gerusalemme. L’edificio che i monaci-guerrieri chiamavano Templum Domini (la casa del Signore), altro non era che una moschea araba. Tuttavia l’Ordine del Tempio mostrava un interessamento più accentuato per la Cupola della Roccia che per la basilica del Santo Sepolcro. La sua preferenza per un edificio islamico sorprende, soprattutto se pensiamo che la basilica del Santo Sepolcro rappresentava agli occhi della Cristianità la tomba di Gesù. […]

By | Dezember 1st, 2014|personaggi e miti|0 Comments

L’Arca dell’Alleanza. Realtà o leggenda?

Una reliquia imbarazzante     L’arca dell’Alleanza. È forse l’oggetto più enigmatico di tutto il Vecchio Testamento. Una reliquia futuristica. Mal si adatta a un popolo di umili pastori perduti nel deserto del Sinai tra montagne tuonanti e tende polverose. Fu uno scrigno voluto dall’imperioso Jahve per meglio controllare il popolo eletto in quel viaggio interminabile verso la terra promessa. Un’odissea assurda, che durò 40 anni di stenti pur dovendo percorrere una distanza irrisoria. Un viaggio fra tempo e spazio, tra la storia e il mito. Come se Jahve avesse incatenato gli Israeliti al deserto per addestrarli all’ubbidienza assoluta. E l’Arca fungeva da tramite divino. […]

By | November 16th, 2014|personaggi e miti, temi|4 Comments

Ludwig tra sesso e follia. La strana morte del re bavarese

Suicida o assassinato?     Ludwig, un uomo dall’infelice destino. E pensare che avrebbe potuto essere la stella più brillante nel firmamento della corte bavarese. Era bello, intelligente, sensibile e, quel che più conta, era re. Eppure un mostro insaziabile gli divorava l’anima. La pazzia? Il fardello dell’omosessualità in quell’epoca di esasperato moralismo? La sua sensibilità fortemente eccentrica che lo portò a sperperare i beni dello Stato causando lo sconcerto dei ministri e la propria rovina? […]

By | November 7th, 2014|personaggi e miti|0 Comments

Halloween. Da festa degli dèi a carnevale anticipato

La notte degli spiriti     Halloween: la notte fra il 31 ottobre e il 1º novembre. Oggi il nero è d’obbligo. Si balla, si beve e si mangia. A volte fin troppo. Zucche e streghe dappertutto. Sembra un preludio al Carnevale. È made in USA. In origine, però, non era così. Il nome inglese deriva dalla contrazione di All Hallows’ Eve (XVI secolo) che significa Festa di tutti i Santi. Santi e streghe? Ma si tratta poi davvero di un prodotto d’Oltreoceano? O piuttosto di una tradizione celtica esportata negli USA? E se le origini di questa festa risalissero invece all’antica Roma? […]

By | Oktober 30th, 2014|personaggi e miti|5 Comments

Rasputin. Demone o sciamano?

Dalla Russia con fervore: un mistico alla corte degli zar     Rasputin. Una figura maledetta della storia ma anche un illuminato del mondo occulto. Il figlio di contadini siberiani è circondato da un’aura di dubbio misticismo. Grigorij Efimovic Rasputin, carismatico predicatore e taumaturgo, arrampicatore sociale controvoglia, uomo dedito all’alcol e al sesso, mistico che entrava e usciva dal palazzo degli zar mentre oscuri spiriti insaziabili torturavano il suo animo inquieto. Un personaggio tragico, l’antieroe degno di un romanzo di Dostoevskij. […]

By | Oktober 27th, 2014|personaggi e miti|0 Comments

I Narti, figli del sole

Leggende indoeuropee di titani ed eroi     I Narti, figli del sole. Eroi immaginari, mitici titani. Seguendo il filo delle loro saghe, ci mettiamo sulle tracce di antiche popolazioni caucasiche e quindi ci avviciniamo di un passo all’universo spirituale dei nostri antenati indoeuropei. Quei popoli delle steppe eurasiatiche dai cui dialetti ebbero origine le lingue moderne. Quelli che, giunti a cavallo in una nube di polvere, spazzarono via la Vecchia Europa e plasmarono la preistoria che sarebbe sfociata nelle grandi culture del passato. I Narti, figli del sole, erano i loro eroi. […]

By | Oktober 13th, 2014|personaggi e miti|2 Comments

Il pifferaio di Hameln. Una danza all’inferno?

Uno straniero, 130 bambini scomparsi e una montagna maledetta     Nella cittadina tedesca di Hameln, regione Niedersachsen (Bassa Sassonia), in una via del centro storico chiamata Bungelosenstrasse, si può vedere ancora oggi un’iscrizione piuttosto bizzarra, apposta al muro di una casa e redatta in un tedesco del Seicento (riporto la mia traduzione modernizzata ma fedele all’originale):“Anno 1284, nel giorno di San Giovanni e Paolo, il 26 giugno, un pifferaio con abiti variopinti ha adescato130 bambini nati in questa città che sono scomparsi (orig.: perduti) al calvario del Koppen.” […]

By | Oktober 5th, 2014|personaggi e miti|2 Comments

Pitagora. La bellezza del numero

L’uomo che celebrò l’armonia del cosmo     Pitagora. Il suo nome è, a buona ragione, uno dei più famosi al mondo. Eppure quest’uomo non ci lasciò nessuno scritto, nessuna invenzione tangibile, nessuna opera d’arte. Non fosse stato per i suoi discepoli, non sapremmo nulla della sua dottrina segreta. Pitagora scelse il mistero e duecento anni dopo la sua morte era un mito. I suoi seguaci lo consideravano addirittura un semidio, altri vedevano in lui l’incarnazione dell’iperboreo Apollo. Per noi è il grande filosofo greco che ci svelò la magia dei numeri e l’armonia del cosmo. […]

By | September 28th, 2014|personaggi e miti|0 Comments

Gli Iperborei e il giardino delle Esperidi

La terra ai confini del mondo     Nel 1953, quando il ricercatore tedesco Jürgen Spanuth scrisse il suo saggio “Das enträtselte Atlantis” (Atlantide svelata), l’esistenza di una terra fertile nel mezzo del Mare del Nord inghiottita dalle acque intorno al 9000- 8000 a.C. era ancora oggetto di speculazioni e accesi dibattiti. I primi ritrovamenti dei pescatori locali, nelle cui reti s’impigliavano antiche ossa e artefatti umani, venivano studiati solamente da pochi interessati. […]

By | Juli 27th, 2014|personaggi e miti|4 Comments

Gesù e Maria Maddalena

Maddalena di Betania, la sacerdotessa     Qual era il rapporto fra Gesù e Maria Maddalena? La sacerdotessa che fu poi tacciata di prostituta dalla Chiesa Cattolica? È vero che questa donna un giorno lasciò la Palestina e raggiunse la Francia del sud? Sicuramente Maddalena di Betania fu un’ebrea di famiglia ragguardevole, se pensiamo all’olio di nardo con cui unse Gesù, un unguento molto costoso. Secondo alcuni scritti extrabiblici apparteneva alla stirpe di Benjamin e fu una discepola di Gesù. […]

By | Juli 4th, 2014|personaggi e miti|2 Comments

Gesù e Giovanni Battista. I rivali.

Quando Giovanni predicava e Gesù ascoltava     Giovanni Battista, figlio di Zaccaria ed Elisabetta: quando Gesù iniziò ad operare in pubblico, lui era già famoso da molto tempo. Nazoreo molto più celebre di Gesù, il Battista aveva scelto la via del deserto. Predicava sulle rive del Giordano, dove praticava il battesimo con l’acqua, soggiornava soprattutto nella località di Khirbet Mird, e la sua popolarità deve essere stata notevole. […]

By | Juli 4th, 2014|personaggi e miti|0 Comments

Gesù storico

L’uomo dei Vangeli     La ricerca del Gesù storico presenta notevoli problemi. Eppure nessuno è tanto noto in Occidente quanto Gesù. Senza di lui il cristianesimo non sarebbe mai esistito. Perlomeno non come lo conosciamo oggi. Forse sarebbe esistito un altro cristianesimo, costruito intorno ad un altro Messia: Giovanni il Battista. Ma chi fu l’uomo di Nazareth figlio di Maria e Giuseppe che, stando ai Vangeli canonici, predicò qualcosa di nuovo, di assolutamente rivoluzionario per un ebreo della sua epoca? […]

By | Juli 4th, 2014|personaggi e miti|7 Comments

Il segreto di Kaspar Hauser – 3

Fine di un sogno e inizio di un mito     Il segreto di Kaspar Hauser e il suo destino erano strettamente legati fra loro.  Soprattutto dal momento in cui dalla memoria del ragazzo affiorarono i primi ricordi: un castello e una donna che parlava in ungherese. Nel febbraio 1830, la bambinaia ungherese Anna Dalbonne fu trovata e sottoposta ad interrogatorio presso la polizia, ma negò con veemenza di essere stata implicata in una vicenda simile. […]

By | Juni 7th, 2014|personaggi e miti|0 Comments

Ricordi di Kaspar Hauser – 2

La memoria ritorna     Primi indizi sul caso Kaspar Hauser. Così descrive un contemporaneo l’incredibile apparizione di Kaspar a Norimberga nella Pentecoste dell’anno 1828: “Un cittadino (…) se ne stava accanto alla propria casa da cui voleva raggiungere la cosiddetta Torre Nuova, allorché, guardandosi intorno, vide un giovane vestito come un contadino e dai movimenti goffi. Il ragazzo si sforzava d’ incedere, similmente ad un ubriaco, senza riuscire a star dritto e a muovere correttamente i piedi. Il suddetto cittadino si avvicinò allo strano tipo, e il giovane gli porse una lettera diretta all’ “Eccellentissimo, illustrissimo Signor Cavaliere del IV Squadrone, VI Reggimento Svevo, Norimberga.” Poiché tale cavaliere abitava nelle vicinanze della Torre Nuova, il cittadino prese il ragazzo con sé e lo condusse all’edificio (…)” […]

By | Juni 7th, 2014|personaggi e miti|0 Comments

Kaspar Hauser – 1

Il ragazzo senza nome     Kaspar Hauser è davvero un caso unico. Questo giovane sconosciuto divenne, nel XIX secolo, una leggenda vivente. Se oggi quasi nessuno conosce la sua storia, all’epoca invece la popolarità di Kaspar fu tanto grande in tutta Europa, che lo chiamarono addirittura: “il fanciullo d’Europa”. Ma chi era il personaggio Hauser? […]

By | Juni 7th, 2014|personaggi e miti|0 Comments

Wolfram von Eschenbach: Graal, Tempio e prodigi

Il trovatore tedesco e i prodigi tecnologici del „Parzival“     Kyot di Provenza fu colui che tramandò al trovatore Wolfram von Eschenbach il segreto del Graal. La conoscenza di Kyot si basava sicuramente su testi più antichi  dell’epos di Chréstien de Troyes. Che cos’era, dunque, il Graal di Wolfram? Una pietra caduta dal cielo, la lapsit exillis. E questa pietra aveva delle proprietà miracolose. Per non parlare poi di una misteriosa colonna luminosa… […]

By | Juni 6th, 2014|personaggi e miti|0 Comments

Wolfram von Eschenbach e Kyot di Provenza

L’enigma Kyot: chi era costui?     Wolfram von Eschenbach e il Graal, due enigmi affascinanti ispirati da un terzo enigma: Kyot di Provenza. Il contenuto dei due poemi graalici di Wolfram von Eschenbach „Parzival“ e „Titurel“ si rifa alla “matière de Bretagne”, vale a dire al ciclo leggendario dei racconti di re Artù e dei cavalieri della Tavola rotonda. Iniziatore del mito del Graal era stato un francese, Chréstiens de Troyes, che scrisse intorno al 1190 l’opera “Conte du Graal”, dedicata al conte Filippo di Fiandra. […]

By | Juni 6th, 2014|personaggi e miti|0 Comments

Wolfram von Eschenbach

Il templare tedesco     “Ich bin Wolfram von Eschenbach unt kan ein teil mit sange”: così si presenta il poeta trovatore nell’opera “Parzival”. Tradotta dal tedesco del Duecento, la frase significa: „Sono Wolfram von Eschenbach e posso comporre delle canzoni.“ Ben poco sappiamo di lui, il poeta medievale del Graal che fu così vicino per ideali e simboli all’Ordine del Tempio, da essere chiamato anche il templare tedesco. Il suo personaggio di trovatore incanta dal punto di vista letterario per la bellezza epica e scherzosa dello stile poetico, ma anche dal punto di vista storico, perché Wolfram ha legato indissolubilmente due potenti icone medievali l’una all’altra: il misterioso Graal e l’Ordine del Tempio. […]

By | Juni 6th, 2014|personaggi e miti|0 Comments